IRLANDA Tour Classico

Destinazione: Irlanda

Tipo Vacanza: Tour di gruppo in Europa e nel Mondo

Periodo: Aprile - Settembre 2020

La Nostra Proposta

Da: € 1140

Scarica Allegato

Tour Classico di 8 giorni da venerdì a venerdì , partenze garantite in gruppo :

 

Aprile, 24

Giugno, 19

Luglio, 3 - 10

Agosto, 7 – 14 – 28

Settembre, 4

 

QUOTA INDIVIDUALE di PARTECIPAZIONE

(minimo 2 persone)     vedere allegato 

 

 

 

Dati Paese

Capitale: Dublino
Popolazione: 4.581.269 (dati aggiornati all’ultimo censimento dell’aprile 2011)
Superficie: 70283 km2

Clima: moderatamente freddo durante l’autunno; decisamente freddo in inverno; fresco in primavera e mite in estate. Generale tendenza alle piogge durante tutto l’arco dell’anno e grande variabilità del clima.
Fuso orario: - 1 ora rispetto all’Italia
Religioni: in prevalenza cattolica, minoranza protestante. 
Lingua: inglese; in alcune zone occidentali del Paese ed in alcune isole la lingua prevalente è il gaelico, che è comunque la prima lingua ufficiale.
Moneta: Euro
Prefisso dall'Italia: 00353
Prefisso per l'Italia: 0039

Documentazione necessaria all'ingresso nel Paese

Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio. E’ necessario viaggiare con uno dei due documenti in corso di validità. Il Paese fa parte dell’UE, ma non dell’area Schengen, quindi alla frontiera ci sono approfonditi controlli dei documenti di viaggio. Per lo stesso motivo, gli stranieri residenti in Italia con un visto Schengen, se vogliono recarsi in Irlanda, devono chiedere un ulteriore visto all’Ambasciata o al Consolato irlandese competente.
Per le eventuali modifiche relative alla validità residua del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato d’Irlanda in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Qualora in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata, si prenda visione dell’Approfondimento “Prima di partire – documenti per viaggi all’estero”.

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l’Approfondimento: “Prima di partire - documenti per viaggi all’estero di minori” .

Visto di ingresso: non  necessario

Formalità valutarie e doganali: le somme da dichiarare sono quelle previste dall’UE, sia in entrata sia in uscita dal Paese. Tutte le principali carte di credito sono accettate; sono presenti sportelli bancari  automatizzati.

Divieto di importazione:  carni e formaggi possono essere soggetti a controlli

Limitazione di esportazione: nessuna

Ingresso di animali: dall’01/01/2012 è stata modificata la legislazione riguardante l’ingresso di animali in Irlanda, armonizzandola con quella europea.
Animali che entrano da un Paese UE necessitano di:
- passaporto/certificato di identificazione europeo (rilasciato dalle competenti autorità sanitarie veterinarie italiane);
- vaccinazione antirabbica che deve essere effettuata almeno 21 giorni prima dell’entrata dell’animale nel Paese;
- per i cani, trattamento specifico contro la tenia;
- microchip elettronico o un tatuaggio leggibile, applicato prima del 3 luglio 2011, con lo stesso codice riportato nel passaporto.
 
Si consiglia comunque di consultare il sito del Ministero dell’Agricoltura irlandese www.agriculture.gov.ie/pets/. Eventuali informazioni possono essere richieste all’Animal Health and Welfare Office all’indirizzo di posta elettronica pets@agriculture.gov.ie.

Si rende noto che il personale dell'aeroporto della capitale svolge controlli di sicurezza molto approfonditi. Si consiglia pertanto, a coloro che sono in procinto di partire da Dublino, di recarsi presso lo scalo con largo anticipo. Si suggerisce inoltre di consultare il
seguente sito: https://www.dublinairport.com/at-the-airport/passenger-information/airport-security.

Ambasciata e Consolati

Ambasciata d’Italia in Dublino:
63/65 Northumberland Road
Ballsbridge
Dublin 4

Tel:  00353 1 6601744  Fax  00353 1 6682759
Website: www.ambdublino.esteri.it
E-mail:    ambasciata.dublino@esteri.it
Cellulare emergenza 087 2386802   (attivo nei fine settimana e nei giorni festivi)
 
CONSOLATI

Consolato Onorario Galway
Dr. Fabio Bartolozzi 
Clarin Bridge, Co. Galway
tel. +353 91 785766
fax +353 91 720174
email:
fabartolozzi@yahoo.com

Informazioni utili

Nel Paese
Istituto Italiano di Cultura (IIC):
11, Fitzwilliam Square
Dublin 2

Tel:       00353 1 6620509
Fax:      00353 1 6766716

Email:    iicdublino@esteri.it
Website  www.iicdublino.esteri.it

Polizia locale:
Garda Donnybrook  tel. 00353 1 6669200;
Garda Irishtown       tel. 00353 1 6669600.

Numero di emergenza: 999 e 112

Ente per il Turismo in loco: Irish Tourism Board e Failte Ireland

Pronto soccorso: A&E (Accident and Emergency) Department
Irish Tourist Assistance Service

(Organizzazione per l’Assistenza ai Turisti in difficoltà):
email info@itas.ie
sito web:  www.itas.ie
Monday – Friday (da Lunedì a Venerdì)
6-7 Hanover Street East
Dublin 2
Tel: +353 (0)1 6610562
Fax:+353 (0)1 6610462
Weekend and Public Holidays (Fine Settimana e Festività)
Store Street Garda Station
Dublin 2
Tel: +353 (0)1 6668109

Fax: +353 (0)1 6668041
Mobile: 087-6575838

In Italia
Per gli indirizzi  e recapiti dell’Ambasciata e dei Consolati del Paese accreditati in l’Italia, consulta il sito: https://www.esteri.it/MAE/it/servizi/stranieri/rapprstraniere

Indicazioni per operatori economici

Gli imprenditori italiani interessati ad avviare attività economico-commerciali o a effettuare investimenti possono rivolgersi all’Ambasciata d’Italia in Irlanda.
Ambasciata d’Italia a Dublino – Ufficio commerciale
63-65 Northumberland Road
Ballsbridge
Dublin
  D04 VA89
Tel: 00 353 (0) 1  6601744
e-mail: comm.ambdublino@esteri.it

- www.basis.ie  : (Business Access to State Information and Services) sito web in cui sono disponibili tutte le informazioni ed i servizi forniti dal Governo irlandese in materia di esercizio di attività economiche in Irlanda ed è da ritenersi un valido strumento preliminare di orientamento per l'avvio di un'attività economico-commerciale.
 
- www.idaireland.com   e  www.enterprise-ireland.com  : siti web delle due agenzie governative irlandesi che, oltre a fornire sostegno alle imprese irlandesi, assistono le società straniere che cercano fornitori o partners irlandesi e offrono  servizi di assistenza all'avvio ed allo sviluppo delle attività economiche, di esportazione e di ricerca e sviluppo in Irlanda.

- www.dceb.ie  : sito web del Dublin City Enterprise Board, l'agenzia governativa che assiste chi vuole avviare un'attivita' o microattivita' nell’area di Dublino e fornisce informazioni utili, training, networking, prestiti a determinate condizioni e assistenza finanziaria.

Informazioni fornite dal sito www.viaggiaresicuri.it - Ministero degli Affari Esteri.
Relativamente alle informazioni presenti in questa sezione, i singoli viaggiatori sono naturalmente i soli responsabili della decisione di intraprendere il viaggio e delle eventuali conseguenze negative che ne dovessero derivare.

Indicazioni generali, ordine pubblico e criminalita'

Nelle maggiori città irlandesi si possono verificare episodi di microcriminalità. Si registrano furti e scippi a danni di turisti, in particolare nel centro di Dublino, all’interno di locali affollati e nei quartieri degradati.

Rischio terrorismo

Il terrorismo rappresenta una minaccia globale. Nessun Paese può essere considerato completamente esente dal rischio di episodi ricollegabili a tale fenomeno.

Rischi ambientali e calamita' naturali

Aree di particolare cautela

Avvertenze

Si consiglia ai connazionali di:
- registrare i dati del proprio viaggio su DOVESIAMONELMONDO;
- di tenere sempre sotto controllo gli effetti personali, di conservare con cura in un luogo sicuro biglietti di viaggio e documenti (passaporto o carta d’identità), circolando con una fotocopia da esibire in caso di necessità.
- esercitare massima prudenza durante i fine settimana, in quanto è diffuso il consumo di bevande alcoliche;
- prestare particolare attenzione durante le visite alle
Cliffs of Moher e alle Isole di Aran (entrambe sulla costa ovest del Paese), in quanto luoghi caratterizzati da scogliere altissime, scivolose ed in alcuni punti prive di barriere di protezione.

Normative locali rilevanti

Normativa locale prevista per uso e/o spaccio di droga (leggere o pesanti): la legislazione locale prevede pene detentive per i reati di uso e/o spaccio di droga, anche per quantità minime ad uso personale.
Normativa locale prevista per abusi sessuali o violenze contro i minori: sono previste severe pene detentive per gli abusi sessuali e le violenze contro i minori. Va ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) vengono perseguiti al loro rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese.

In caso di problemi con le A
utorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si consiglia di informare l’Ambasciata d’Italia a Dublino per la necessaria assistenza.

Informazioni per le aziende

Informazioni fornite dal sito www.viaggiaresicuri.it - Ministero degli Affari Esteri.
Relativamente alle informazioni presenti in questa sezione, i singoli viaggiatori sono naturalmente i soli responsabili della decisione di intraprendere il viaggio e delle eventuali conseguenze negative che ne dovessero derivare.

Strutture sanitarie

I servizi di pronto soccorso sono discreti.  Buona la reperibilità di farmaci anche se e’ praticamente impossibile acquistarli senza ricetta medica. Non si richiedono vaccinazioni obbligatorie. Non si segnalano difficoltà particolari per eventuali rimpatri d'emergenza sanitaria.

Principali Ospedali a Dublino:
-  The Adelaide & Meath Hospital,  Tallaght, Dublin 24 – tel 00353 1 4142000
-  Beaumont Hospital, Beaumont Road, Dublin 9 – tel 00353 1 8093000
-  Mater Misericordiae University Hospital, Eccles Street, Dublin 7 – tel 00353 1 8032000
-  St. James Hospital, James’s Street, Dublin 8 – tel 00353 1 4103000
-  St. Vincent’s University Hospital, Elm Park, Dublin 4 – tel 00353 12214001

Malattie presenti

Non sono al momento segnalati fenomeni sanitari o epidemie di particolare rilievo.

Casi di COVID-19 sono stati registrati anche in Irlanda.  Per informazioni sul COVID-19,  si rimanda al Focus Coronavirus presente sulla home page di sito web.

Avvertenze

Si raccomanda di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente.

Vaccinazioni

Nessuna.

Informazioni fornite dal sito www.viaggiaresicuri.it - Ministero degli Affari Esteri.
Relativamente alle informazioni presenti in questa sezione, i singoli viaggiatori sono naturalmente i soli responsabili della decisione di intraprendere il viaggio e delle eventuali conseguenze negative che ne dovessero derivare.

Mobilita'

Patente: italiana.

Assicurazione auto
L'assicurazione italiana è valida anche in Irlanda. Un automobilista che non sia in possesso di un'assicurazione valida per l'Irlanda deve ottenerne una a breve termine ad un posto di frontiera o al porto d'arrivo.

Si ricorda a chi guida all'estero un'auto non propria che è consigliabile avere una delega a condurre del proprietario con firma autenticata.

Un veicolo in importazione temporanea non può essere prestato, venduto, noleggiato, dato, scambiato o altrimenti utlizzato nel territorio del Paese senza il consenso dei "Revenue Commissioners". Il veicolo può essere guidato solo dal proprietario oppure da una persona la cui unica o principale residenza si trovi all'estero, che accompagni il proprietario o che sia in possesso della sua autorizzazione scritta a condurre il veicolo.

Per quanto riguarda i veicoli noleggiati fuori dall'Irlanda, un visitatore la cui unica residenza o quella principale si trovi all'estero può importare temporaneamente senza formalità un veicolo noleggiato. Tale veicolo può essere guidato da un autista o meccanico residente in Irlanda che sia in possesso di una autorizzazione scritta dell'importatore, ma non può essere guidato da un altro residente.

Si consiglia inoltre cautela agli automobilisti, poiché, a differenza dell’Italia, la guida - come nel Regno Unito - è a sinistra; le strade extra-urbane sono pericolose in quanto strette e sconnesse ed i mezzi pesanti circolano ad alta velocità. Anche ai pedoni si consiglia la massima attenzione nell’attraversamento delle strade.

La guida in stato di ebbrezza è  punita severamente, con multa, ritiro della patente e processo penale per direttissima, . I limiti di assunzione di alcol consentiti per chi è alla guida sono bassissimi e rigidissimi, quindi in pratica chi deve mettersi alla guida NON deve assumere alcool.

Norme di guida

Senso di marcia: circolazione a sinistra, sorpasso a destra.
Dal gennaio 2005, tutti i cartelli segnalano i limiti di velocità in km/h e non più in miglia/ora.

Casco di protezione per motociclisti: obbligatorio.

Cinture di sicurezza: conducente e passeggeri hanno l'obbligo di indossare le cinture di sicurezza sia sui sedili anteriori che su quelli posteriori dei veicoli che ne sono equipaggiati.

Bambini: un bambino di meno di 3 anni non può viaggiare in un veicolo che non abbia un sistema di ritenuta appropriato. Se nel sedile anteriore il veicolo ha un sistema di ritenuta con lo schienale opposto alla strada il bambino potrà sedervisi  solo se l'airbag è disattivato.  Il sistema di ritenuta deve essere conforme allo standard ECE R44.03. Se il veicolo non dispone di cinture di sicurezza il bambino deve viaggiare sui sedili posteriori.I seggiolini per bambini devono essere utilizzati per i minori di statura inferiore a m 1,50 e di peso inferiore a 36 kg e devono essere assicurati al sedile.

Tasso alcolemico: il conducente il cui tasso alcolemico superi lo 0,05% è passibile di sanzioni. Un agente di polizia ("garda") può richiedere a qualsiasi persona sospettata di guidare in stato di ebbrezza di sottoporsi ad un test del livello di alcol nel sangue. Se l'esito del test è positivo, l'automobilista deve seguire l'agente al commissariato di polizia per sottoporsi ad un prelievo di sangue o a un test dell'urina. Il limite di tasso alcolemico è 0,02% per neopatentati ( fino a 2 anni) e autisti professionali. Le multe variano da € 200 a 400 ed è prevista la sospensione della patente da 3 a 6 mesi.

Autostrade: sono a pedaggio.
 

Informazioni fornite dal sito www.viaggiaresicuri.it - Ministero degli Affari Esteri.
Relativamente alle informazioni presenti in questa sezione, i singoli viaggiatori sono naturalmente i soli responsabili della decisione di intraprendere il viaggio e delle eventuali conseguenze negative che ne dovessero derivare.

Richiesta Informazioni